Il Valore educativo dei giochi per la prima infanzia

0
60
giochi per la prima infanzia
Hosting wordpress a 1€ Hualma

La crescita di un bambino, la sua educazione e formazione, dipendono da caratteristiche e categorie svariate e interagenti.

Contesto ambientale e familiare, stimoli e sensazioni, genetica, tutte componenti chiave ed essenziali nel percorso volto a formare un adulto del domani.

Fra tutte queste sfaccettature in merito alla crescita di un bambino, particolare attenzione merita il ruolo dei giochi per la prima infanzia. Infatti, fin da piccoli i bambini vanno stimolati in ogni modo e forma; i giocattoli sono una variegata forma di stimolo, capaci di interagire con molteplici aspetti sensoriali contemporaneamente.

Cognizione visiva, tattile, motoria, ma anche e soprattutto emotiva, caratteriale, tutto a beneficio dello sviluppo della personalità del bambino.

Come viene spiegato su https://www.giochiprimainfanzia.it  (sito specializzato nel settore della prima infanzia) l’attività ludica in tutte le sue varie forme è un elemento imprescindibile per un bambino, grazie al suo carattere educativo e stimolante e soprattutto libero.

La libertà è appunto una caratteristica essenziale. Il bambino non deve sentire l’imposizione di un gioco piuttosto di un alto, deve scegliere liberamente la sua attività in funzione degli stimoli e delle sensazioni che gli suscitano.

Lo sviluppo caratteriale ed emotivo ed una crescita sana si basano proprio sul divertimento libero da imposizioni genitoriale, nei primi anni così come nei seguenti.

Il gioco sarà una parte essenziale non sono nella prima infanzia ma anche negli anni a seguire, ed è per questo che bisogna intenderne e conoscerne bene le sfaccettature, soprattutto a vantaggio dei bambini ancor prima che dei genitori.

I peluche e lo sviluppo dell’empatia

Ogni momento della nostra crescita conosce delle fasi.

Altrettanto vale per l’educazione e gli stimoli relativi alla crescita. Anche il mondo dei giocattoli e l’attività ludica conoscono momenti differenti in base all’età di un bambino.

Durante la prima infanzia, i peluche sono una tipologia di gioco peculiare e necessaria per i bambini.

Abbracciare qualcosa di inanimato, soprattutto quando si è particolarmente piccoli, stimola moltissimo lo sviluppo dell’empatia; il bambino inizia a comprendere l’importanza dell’affetto reciproco, dell’importanza delle dimostrazioni d’affetto.

In una proiezione futura, il bambino può facilmente crescere maturando l’importanza della protezione e generosità non solo in ambito familiare ma nella socialità in generale.

I carillon come primo contatto con l’arte

Il primo approccio con l’arte è fondamentale in un bambino, se troppo piccolo potrebbe però non essere ancora in grado magari di disegnare o altro. In questa fase possono essere utili i carillon; sarà facile notare come il bambino ad un primo ascolto rimanga incantato nell’ascolto di quella melodia.

La musica già nei primi anni di vita aiuta a tranquillizzarsi, rilassarsi e soprattutto ad imparare già ad apprezzare la musica e i valori artistici ad essa correlati.

Le costruzioni per la creatività

Un altro aspetto che richiede stimoli continui soprattutto durante la prima infanzia è la creatività. In questo caso, un ruolo fondamentale è svolto dalle costruzioni, maggiormente se colorate.

Questo genere di gioco non solo stimola la creatività del bambino ma può aiutare nella memorizzazione dei colori ed imparare a distinguerli. Inoltre, questo genere di attività ludica migliora l’attenzione del bambino nel tempo oltre favorire lo sviluppo della percezione tattile, della manualità, della precisione ed anche dell’equilibrio.

Questo genere di gioco quindi, oltre ad intrattenere e divertire il bambino, è uno strumento assolutamente formativo ed educativo.

Ovviamente, questa tipologia di gioco presenta varietà e tipologie svariate, così da poter scegliere con facilità in base alle preferenze e gusti del bambino.

Tappetini e palestrine

Ritrovarsi seduti fra colori e suoni, per un bambino piccolo è assolutamente uno stimolo ineguagliabile.

Tappetini e palestrine sono quindi giocattoli necessari per la crescita e lo sviluppo sensoriale e cognitivo durante la prima infanzia.

Il bambino può divertirsi gattonando fra i colori, utilizzando le varie componenti manuali stimolando e sviluppando l’attività motoria, può sviluppare la creatività grazie ai tappetini puzzle, oppure stimolare la memoria con le varie forme geometriche e disegni.

Grazie alla varietà e versatilità di questa tipologia di giochi, il bambino può intrattenersi a lungo, riscoprendo continuamente qualcosa di nuovo che catturi la sua attenzione.

Infatti, esistono tipologie di tappetini e palestrine così ricchi di componenti che li rendono uno strumento ludico assolutamente completo, non solo dal punto di vista del divertimento e quindi dell’intrattenimento del bambino, ma soprattutto per lo sviluppo sensoriale e cognitivo a lungo termine.

Sonaglini e giocattoli musicali

Così come i classici carillon, anche i sonaglini e altri generei di giocattoli capaci di riprodurre suoni sono particolarmente utili per un bambino.

Oltre a stimolare la memoria e la creatività, sono un elemento chiave per lo sviluppo dell’attenzione, permettono al bambino di rilassarsi durante una passeggiata nel passeggino o per calmarlo e distrarlo durante un momento di irrequietezza.

È risaputo che i suoni sono un canale sensibile per i bambini; anche durante un pianto o un momento di capriccio, un determinato suono, nuovo e particolare, potrebbe distrarlo da qualsiasi altra cosa.

Hosting wordpress a 1€ Hualma