Come curare le bolle in bocca

0
208
Come curare le bolle in bocca
Hosting wordpress a 1€ Hualma

Probabilmente hai provato il disagio di avere bolle, o ulcere alla bocca in più di un’occasione.

Chiamate anche afte, compaiono nella zona interna delle guance, della lingua, delle labbra, delle gengive o anche sul palato.

Sebbene siano generalmente piccole, sono molto fastidiose per la persona che ne soffre, poiché causano dolore e disagio.

Inoltre, causano difficoltà nel mangiare e nel parlare.

Cosa sono le afte?

Le bolle in bocca, o afte, sono ferite che possono apparire ovunque nella cavità orale.

Online possiamo trovare diversi cenni relativi a questo disturbo, primo tra tutti vogliamo menzionare l’articolo di Dentalpharma sulle bolle in bocca: nel testo è spiegato chiaramente che esse sono molto facili da identificare, non solo per il dolore che provocano, ma perché sono di colore bianco o giallastro .

Sebbene possano essere in qualche modo simili all’herpes labiale, le due condizioni non devono essere confuse.

A differenza del virus dell’herpes, le afte non sono contagiose.

Ma veniamo ad altre notizie riguardo a questo fastidiosissimo disturbo.

Perché compaiono le piaghe nella bocca?

L’afta è generalmente causata da una lesione orale, ma è anche conseguenza di vari problemi di salute.

Ci sono persone che hanno maggiori probabilità di altre di avere piaghe in bocca, come nel caso dell’herpes.

Poiché le cause per le quali compaiono le afte sono molto diverse, possono verificarsi sia nei bambini che negli adulti.

Allo stesso modo, non è raro vedere afte nei bambini di età diverse.

I motivi più comuni per cui si verificano sono i seguenti:

Lesione con un elemento appuntito o metallico

Di tutte le cause, questa è una delle più frequenti.

Le ulcere dovute a una lesione orale si verificano soprattutto nelle persone che indossano apparecchi ortodontici o protesi dentarie (fisse o rimovibili).

Questi dispositivi hanno archi o ganci che, se danneggiati, possono sporgere e scavare in qualsiasi parte della bocca.

Allo stesso modo, le afte possono anche fuoriuscire quando ci mordiamo accidentalmente la lingua o la guancia mentre mangiamo.

Abbassamento delle difese immunitarie

Un calo delle nostre difese immunitarie può portare alla comparsa di varie malattie come l’herpes, un virus o qualsiasi processo infettivo (influenza, tonsillite …).

Tuttavia, quando le afte compaiono come conseguenza di questo tipo di malattia, è opportuno tenere conto di una serie di considerazioni.

Ad esempio, la tonsillite è caratterizzata da febbre e mal di gola, ma può anche portare a una o più piaghe.

Tuttavia, è importante sapere che l’ulcera della bocca in sé non causa febbre o mal di gola, ma piuttosto questi sintomi sono dovuti alla tonsillite stessa.

D’altra parte, le afte possono anche comparire in periodi di cambiamenti ormonali (come durante le mestruazioni nelle donne) o quando abbiamo stress o mancanza di sonno.

Un sistema immunitario debole può anche causare piaghe o afte, nonché altri tipi di problemi di diverso tipo e natura.

Malattie autoimmuni

Le malattie autoimmuni sono generate dal sistema immunitario dell’organismo stesso, a causa di un’anomalia che attacca le cellule sane.

Ne sono un esempio il pemfigo o il lupus, che oltre a causare vari problemi a chi ne soffre, possono provocare piaghe o ulcere in bocca.

Carenza estrema di vitamine B e C

Il cibo ha un impatto diretto sulla salute generale e in particolare sulla salute orale.

Le conseguenze di una dieta sbilanciata, dove non sono inclusi cibi sani ed equilibrati, sul nostro corpo possono essere molto gravi: diabete, obesità, anemia, ipertensione…

Ma in aggiunta, la mancanza di nutrienti e soprattutto un’estrema carenza di vitamine B e C può portare alla comparsa di ulcere in bocca.

Come regola generale, una persona che segue una dieta relativamente sana non dovrebbe soffrirne.

Anche così, la nostra raccomandazione è di consumare cibi ricchi di vitamine e minerali, a causa dei benefici che comportano per la tua salute orale e generale.

Le afte non hanno bisogno di cure e di solito guariscono da sole dopo pochi giorni, ma alcuni prodotti accelerano la loro guarigione.

Come curare le afte in bocca?

Prima di tutto, è importante notare che le ulcere della bocca non richiedono cure.

Quando li hai, è semplicemente necessario avere un po’ ‘di pazienza, poiché scompaiono da soli con il passare dei giorni.

Pertanto, la guarigione dal disturbo è un processo spontaneo che passa attraverso la rigenerazione del tessuto nella zona interessata.

Tuttavia, è vero che esistono prodotti specifici che possono essere acquistati in farmacia e rendono più sopportabile il processo di guarigione.

Questi farmaci vengono utilizzati per alleviare il disagio causato dalla ferita e accelerare il processo di guarigione.

Sono spesso commercializzati sotto forma di creme o unguenti che contengono componenti come l’acido ialuronico.

Questi farmaci possono essere una soluzione efficace per ridurre il fastidio e il dolore.

Hanno la capacità di creare una piccola pellicola protettiva che isola la zona interessata da possibili attriti e contatti.

Hosting wordpress a 1€ Hualma