Il ciuccio per le gengive dei neonati

0
17
ciuccio per le gengive
Hosting wordpress a 1€ Hualma

Molti genitori incontrano non pochi problemi quando si tratta di scegliere il ciuccio per le gengive dei neonati. L’uso tra l’altro è importante poiché svolge un ruolo primario nell’apparato dentale che il piccolo svilupperà nel corso della crescita.

Perché per un neonato è importante il ciuccio per le gengive?

L’uso del ciuccio e la suzione del pollice sono fortemente correlati tra loro, e molti genitori hanno recentemente iniziato a dare un’occhiata più da vicino a questa pratica comune e si sono chiesti quanto sia effettivamente salutare e soprattutto perché il neonato ama tanto questa azione.

Il ciuccio e la suzione del pollice sono infatti sani in quanto tutti i bambini tendono per natura a succhiare il pollice, ed è stato dimostrato che lo fanno anche nell’utero materno. In riferimento a ciò, gran parte degli esperti concorda sul fatto che la suzione del pollice e di conseguenza il ciuccio sono completamente innocui e quindi per i genitori non è il caso di preoccuparsi.

Tra l’altro va aggiunto che il ciuccio in sostituzione del pollice sembra aiutare a mantenere i bambini felici e tranquilli anche se ci sono alcune possibilità che l’uso dello stesso soprattutto oltre i due anni, possa influenzare la crescita dentale. Se l’uso del ciuccio da parte del neonato influenzi o meno la crescita dei suoi denti dipenderà in gran parte dal fatto che si fermino o meno all’età di due anni. Sebbene un bambino molto piccolo possa usarne uno oppure succhiarsi il pollice, se più grande potrebbe invece alterare la propria formazione dentale se abusa di questo istinto fetale per lui confortante. Succhiare un ciuccio o un pollice troppo a lungo può infatti provocare un morso eccessivo, denti disallineati e generare tanti altri problemi come ad esempio la malocclusione che nello specifico si riferisce al loro disallineamento mentre crescono.

Questo problema può verificarsi quando un bambino succhia ancora il pollice usando regolarmente un ciuccio durante gli anni della scuola materna. I denti e la mascella tendono infatti a crescere attorno a un oggetto che viene tenuto in bocca regolarmente e frequentemente. Ciò può causare un morso di tipo incrociato posteriore (in cui i molari posteriori non si incontrano correttamente) o uno aperto anteriore. Quest’ultimo è anche noto come morso negativo eccessivo e che comporta un evidente divario tra i denti dell’arcata inferiore e superiore mentre la mascella viene chiusa. Se un neonato ha questo problema, è possibile che il genitore abbia fornito un ciuccio o permesso di succhiare il pollice per troppo tempo. Questa condizione può tra l’altro impedire al neonato di svilupparsi influendo sul sorriso o addirittura causare difficoltà nel parlare nei casi più gravi se non attenuato.

L’uso corretto del ciuccio per le gengive

Alcuni genitori potrebbero essere tentati di immergere i ciucci del loro bambino in miele, sciroppo, zucchero o altre sostanze dolci per aiutarlo ad accettarlo in sostituzione del primordiale pollice. Tuttavia, questo ricopre i denti del bambino di zucchero e fornisce cibo ai batteri che formano l’acido che causa poi la carie. Altri genitori invece non si preoccupano di curare adeguatamente l’igiene del ciuccio, e quindi corrono il rischio di introdurre un gran numero di batteri nocivi nella bocca del loro neonato.

Per questo motivo i principali pediatri consigliano di pulirlo sempre con dell’acqua. Sempre in riferimento a ciò, va altresì aggiunto che una grande quantità di sviluppo e crescita dei denti avviene durante i primi anni ed ha il potenziale per durare per molti altri e influenzare l’età adulta. Prestando attenzione all’uso del ciuccio per le gengive del neonato e al suo abituale comportamento di succhiare il pollice, può aiutare a garantirgli un sorriso sano per gli anni futuri, specie se si opta per uno che abbia delle specifiche caratteristiche strutturali ed anatomiche.

Infine va detto che il ciuccio per le gengive può aiutare a proteggere il neonato dal soffocamento durante il sonno per diversi motivi; infatti, giusto per fare qualche esempio, impedisce al viso del neonato di avvicinarsi accidentalmente al materasso, al cuscino o alla coperta e rischiare di rimanere pericolosamente a corto di fiato per tutta la notte e con rischi gravissimi che in molti casi hanno anche causato la morte.

Come scegliere il miglior ciuccio per le gengive del neonato

La scelta del miglior ciuccio è sicuramente uno dei tanti punti focali su cui un genitore deve soffermarsi prima di procedere all’acquisto; infatti, deve essere di qualità e riconosciuto come tale dai presidi ospedalieri poiché l’uso a lungo termine comporta patologie come la malocclusione dentale.

Scegliere un ciuccio con caratteristiche di sicurezza e praticità particolari non è quindi un optional o una questione di look ma molto di più in termini di salute. La maggior parte dei medici pediatri consiglia ai genitori di cercare un ciuccio in silicone privo di bisfenolo-A, e realizzato con un singolo pezzo di plastica, silicone o lattice stampato (che riduce il rischio di soffocamento), da lavare poi in modo sicuro nei vari dispositivi domestici o negli sterilizzatori preposti a ciò (compreso il microonde) e che ben si adatta alla bocca del neonato. Tra le altre caratteristiche da valutare quando si opta per l’acquisto di questo succhiotto, va citata la scelta di un ciuccio con fori di ventilazione per consentire all’aria di passare attraverso mentre il bambino compie la suzione.

Questo accorgimento riduce tra l’altro la pressione che viene inflitta al palato e allo sviluppo dei denti. Diverse caratteristiche come un ciuccio piatto possono attirare il piccolo a seconda delle sue abitudini alimentari. A margine ecco una ulteriore e rapida carrellata delle caratteristiche fondamentali che riguardano il miglior ciuccio per neonati. In primis va detto che alcuni modelli di noti brand aiutano a calmare e lenire le sofferenze gengivali dei neonati.

Infatti hanno una forma unica che si adatta comodamente alla bocca senza inibirne il normale sviluppo. In secondo luogo va scelto il ciuccio che abbia una robusta costruzione in silicone certificato e che nel contempo possa garantire il massimo del comfort al neonato che ne fa uso. Il ciuccio al silicone tra l’altro è ideale poiché oltre alla lunga durata e al suddetto comfort è realizzato senza alcun sapore o odore rilevabile, aumentando quindi le probabilità che possa essere accettato dal neonato in sostituzione del pollice. Infine va aggiunto che alcuni modelli sono hanno una forma simile al capezzolo materno, e quindi per il bambino rappresenta un punto di riferimento per la sua abituale suzione quotidiana.

Hosting wordpress a 1€ Hualma