Quali sono i sintomi della gravidanza

0
18
quali sono i sintomi della gravidanza

La gravidanza è un periodo bellissimo per la vita di una donna. Ma quali sono i sintomi della gravidanza più comuni?

Fin dal concepimento una donna percepisce i cambiamenti che il suo corpo si appresta ad affrontare, anche se questi sono estremamente soggettivi. Infatti ogni donna percepisce i sintomi della gravidanza in modo diverso, possono esserci donne che avvertono determinati sintomi con una certa intensità e donne che non percepiscono affatto alcuni sintomi della gravidanza rispetto ad altre. Proprio per questo motivo sempre più donne si chiedono costantemente quali sono i reali sintomi di una gravidanza, soprattutto se si trovano alla prima esperienza. Cerchiamo di capire insieme quali sono i principali sintomi della gravidanza mese per mese cosicché ogni futura mamma possa trovare tutte le risposte che sta cercando e godersi a pieno questa fantastica avventura.

Principali sintomi della gravidanza nel primo trimestre

Sicuramente il primo trimestre è il periodo più difficile per una donna in dolce attesa. Difatti è il periodo in cui i primi sintomi iniziano a manifestarsi con prepotenza provocando un vero e proprio abbattimento del corpo e della menta, fortunatamente sono tutti sintomi passeggeri. Durante il primo trimestre di gravidanza la futura mamma avverte un costante senso di nausea e spossatezza accompagnati da una stanchezza costante, inoltre possono verificarsi delle perdite vaginali, definite perdite da impianto, e iniziare ad avvertire una certa tensione del seno, il quale inizia a prepararsi per l’allattamento. Ma ecco nello specifico i sintomi della gravidanza che iniziano a manifestarsi nei primi di tre mesi:

  • Sintomi della gravidanza durante il primo mese: il primissimo sintomo della gravidanza è senz’altro la mancanza del ciclo mestruale, amenorrea, e l’aumento del volume del seno insieme ad una maggiore sensibilità dei capezzoli. Inoltre alcune donne potrebbero avvertire una sensazione di nausea e crampi simili a quelli che si verificano durante la sindrome premestruale;
  • Sintomi della gravidanza durante il secondo mese: il seno continua ad aumentare e anche l’addome inizia a gonfiarsi poiché l’utero inizia ad ingrossarsi. Si potrebbe avvertire la necessità di urinare più frequentemente e una sensazione di stanchezza e sonnolenza tende ad accompagnare le giornate delle future mamme. Da questo momento anche il gusto e l’olfatto iniziano ad alterarsi, di conseguenza potrebbe succedere di provare avversione per cibi che prima della gravidanza venivano consumati con gusto;
  • Sintomi della gravidanza durante il terzo mese: oltre a notare un aumento del seno anche i capezzoli iniziano la loro trasformazione dilatandosi e diventando più scuri. Alcune donne potrebbero avere anche dei mancamenti dovuti ad una debolezza muscolare

Sintomi della gravidanza nel secondo trimestre

Ciò che caratterizza maggiormente il secondo trimestre di gravidanza è la scomparsa delle tanto odiate nausee, inoltre si potrebbe notare in alcune donne la comparsa della cosiddetta linea nigra e sbalzi d’umore sempre più frequenti, ma nello specifico:

  • Sintomi della gravidanza durante il quarto mese: in questo mese alcune future mamme potrebbero iniziare a notare una certa stitichezza, dovuta al progesterone il quale determina una diminuzione del tono della muscolatura intestinale causando un rallentamento della peristalsi. In più, aumentando di dimensioni, l’utero inizia a premere sulla vescica rendendo sempre più frequente il bisogno di urinare. Ma non ci sono solo fastidi, infatti da questo momento in poi è possibile iniziare ad avvertire i piccoli movimenti del bambino rendendo la gravidanza molto più reale
  • Sintomi della gravidanza durante il quinto mese: in questa fase della gravidanza la pelle della donna potrebbe apparire molto più secca, inoltre una forte stitichezza potrebbe contribuire alla comparsa delle emorroidi. Ci sono alcune donne che durante questo mese di gravidanza notano la comparsa di alcune macchie scure sul volto, si tratta del cloasma gravidico, dovuto principalmente all’aumento degli ormoni i quali stimolano ulteriormente la produzione di melanociti
  • Sintomi della gravidanza durante il sesto mese: durante questo mese si può assistere a delle piccole perdite di colostro dai capezzoli, una sostanza gialla ricca di anticorpi che anticipa la montata lattea, la quale arriva qualche giorno dopo il parto

Sintomi della gravidanza nel terzo trimestre

Finalmente è giunta l’ultima fase della gravidanza, periodo in cui la futura mamma avverte sempre di più un senso di stanchezza e una respirazione decisamente più affannosa. Anche la digestione può diventare più difficile con una persistente sensazione di bruciore allo stomaco, ma forza e coraggio è quasi finita!

  • Sintomi della gravidanza durante il settimo mese: le vene sul seno sono sempre più evidenti, questo perché i dotti galattofori contengono già abbastanza latte. Le gambe e le caviglie appaiono più gonfie e si potrebbero avvertire problemi alla circolazione nonché una lievissima anemia.
  • Sintomi della gravidanza durante l’ottavo mese: l’aumento del pancione e di conseguenza del peso vanno ad influire sulla schiena risultando sempre più dolorante e affaticata. Lo stimolo ad urinare si fa sempre più frequente e non di rado potrebbero verificarsi dei fenomeno di incontinenza.
  • Sintomi della gravidanza durante il nono mese: da questo momento in poi il bambino può arrivare in qualsiasi momento, il pancione è arrivato alla dimensione massima e potrebbe provocare qualche difficoltà a dormire durante la notte. Inoltre la pelle dell’addome è sempre più tesa quasi come una pellicola ed è possibile avvertire un lieve dolore al pube, definita pubalgia.

A questo punto, cara mamma, ci sei quasi! Goditi questi momenti che resteranno indelebili nel tuo cuore!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui